pulci nel cane

Se notate che ci sono il vostro cane è stato colpito dalle pulci non fatevi prendere dal panico. Esistono soluzioni rapide per eliminare il problema il prima possibile. Non bisogna dimenticare che è importante avviare una buona opera di prevenzione, utilizzando degli antiparassitari per evitare che le pulci infestino il nostro animale domestico.

Ecco tutti i nostri consigli su questo tema.

Riconoscere le pulci

Riconoscere le pulci può rivelarsi piuttosto difficile. Questi parassiti sono molto piccoli, simili a piccoli granelli neri. Sui cani con il pelo corto o chiaro sono più facili da notare, mentre sui cani dal pelo lungo o scuro può essere complesso.

In compenso le pulci tendono a provocare un forte prurito, spingendo il cane a grattarsi molto più del solito. In questo modo possiamo immaginare che ci sia qualcosa che non va, e iniziare ad esplorare il pelo dell’animale alla ricerca di queste minuscole creature.

Una volta avute le prove della presenza di pulci è possibile iniziare l’iter per risolvere il problema.

Antiparassitari e lavaggio

Per combattere le pulci possiamo fare riferimento a diversi prodotti, come gli spot on, le compresse o anche i collari, prodotti che  restano efficaci per diverso tempo, aiutandoci a prevenire nuove infestazioni di pulci, zecche e altri parassiti.
Il nostro veterinario può aiutarci a scegliere il prodotto più adatto al nostro cane, permettendoci così di superare le problematiche tipiche di un mercato dove i prodotti sono tanti e dove le soluzioni efficaci non sempre facili dai individuare.
In ogni caso vi suggeriamo di contattare il vostro veterinario, per seguire i consigli di un vero professionista.

Sanificare l’abitazione

Uno dei problemi legati alle pulci è il loro tempo di riproduzione. In un mese possono moltiplicarsi a dismisura, raggiungendo diverse migliaia di unità. Il rischio è quello di ritrovarsi la casa infestata dalle pulci se non si prendono i giusti accorgimenti.
Se notiamo che il cane è infestato da questi parassiti dobbiamo operare una vera e propria sanificazione, a partire dagli oggetti di uso comune dell’animale, come cuscini e coperte. In più vi suggeriamo di pulire anche tutti i tappeti e le superfici nascoste. Basta un buon aspirapolvere per eliminare pulci, uova e larve.
Se l’infestazione è in stato avanzato potreste anche optare per degli antiparassitari per ambienti. Si tratta di bombolette che liberano nelle stanze una sostanza in grado di eliminare i parassiti. Come intervento è decisamente più impegnativo, e richiede che nessuno sia in casa durante l’operazione, ma bastano poche ore per ottenere un buon risultato.

Prevenire è meglio che curare

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui prevenire è meglio che curare. Con un antiparassitario possiamo prevenire l’infestazione delle pulci, proteggendo il nostro cane in maniera efficace e duratura.
Inoltre, non bisogna dimenticare che le pulci possono essere vettori di virus e batteri, che possono provocare nuove patologie nel nostro amico a quattro zampe. Cercate di contattare il veterinario il prima possibile nel caso facciate caso a qualcosa di strano.

Lascia un commento